Divario retributivo tra i generi: il Parlamento chiede sanzioni più severe

giovedì 24/05/2012

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
Divario retributivo tra i generi: il Parlamento chiede sanzioni più severe

Il Parlamento chiede alla Commissione europea di modificare la legislazione comunitaria esistente per colmare il divario retributivo tra i generi, comprese sanzioni più severe per i datori di lavoro, in un'iniziativa legislativa approvata giovedì. La richiesta di una proposta legislativa evidenzia che il divario retributivo medio nell'Unione è del 16,4%, e che in alcuni Stati membri è addirittura aumentato.

Per ulteriori informazioni:
Il testo adottato sarà disponibile qui (selezionare 24.05.2012)
Registrazione video del dibattito (selezionare 24.05.2012)
Dati personali della relatrice Edit Bauer (PPE, SK)
Osservatorio legislativo (EN/FR)
Eurobarometro pubblicato l'8/03/2012: divario retributivo tra donne e uomini (EN)

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida