Premio Solesin, 41.400 euro alle tesi universitarie su talento femminile e nuovi modelli sociali culturali

giovedì 06/10/2016

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
Premio Solesin, 41.400 euro alle tesi universitarie su talento femminile e nuovi modelli sociali culturali

Valeria Solesin, la giovane ricercatrice veneziana rimasta uccisa nella strage del Bataclan a Parigi, intitola un nuovo premio universitario della Fondazione Lavoroperlapersona (EllePì), per le tesi universitarie magistrali dedicate a “I beni relazionali. Nuovi modelli sociali, culturali, politici ed economici”, che analizzano 'Il talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell'economia, dell'etica e della meritocrazia' che erano l’oggetto delle ricerche di Valeria Solesin.
Potranno concorrere le tesi discusse tra il 01/01/2015 e il 31/07/2017 per la laurea magistrale in Economia, Sociologia, Scienze Politiche e Giurisprudenza.

Luciana Milani, mamma della ragazza, ricorda a tutti che bisogna puntare su integrazione e scuola per arginare il terrorismo islamico, perché è la conoscenza l'unico strumento per sedare l’odio.

Grazie al contributo fornito dalle associazioni e aziende coinvolte nel progetto, sono previsti premi e offerte di stage per un valore complessivo di 41.400 euro. Il progetto, realizzato con il patrocinio del Comune di Milano, è promosso dal Forum della meritocrazia e da Allianz, insieme ad altre aziende sostenitrici come gruppo Cimbali, Metropolitana milanese, Sanofi, illy, EY e il movimento globale 30% Club.

Tutte le informazioni utili le trovate al link in allegato.

luglio 2007-luglio 2017:
10 anni di storia della nostra associazione

Dopo le vacanze estive sono in programma eventi o approfondimenti per festeggiare questo importante traguardo, alcuni riservati alle socie ed altri che avremo il piacere di condividere con tutte.

Per settembre segnaliamo la presentazione del libro di Silvia Tassarotti il giorno 27

Con l’occasione proponiamo per ogni anno di attività un buon motivo per iscriversi, ovvero 10 ottime ragioni per diventare socie ADBI

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida