L’Europa si batte per le pari opportunità

mercoledì 22/06/2016

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
L’Europa si batte per le pari opportunità

Pari opportunità e pari accesso al mercato del lavoro: sono alcuni dei temi sui quali si snoda il Pilastro dei Diritti Sociali, progetto nato in seno alla Commissione Europea e dibattuto in prima istanza lo scorso 8 marzo 2016.

Annunciato a settembre dal Presidente Junker in occasione del discorso sullo stato dell’Unione, il Pilastro si pone l’obiettivo di creare un mercato del lavoro paneuropeo equo e funzionante, puntando all’integrazione di politiche sociali più ambiziose ed efficienti per affrontare le sfide dell’oggi e del domani.

L’impegno strategico a favore della parità di genere rientra fra i principali argomenti di dibattito del piano, assieme alla realizzazione di un maggiore equilibrio tra vita professionale e familiare per i genitori lavoratori dei paesi dell’UE.

Diversi principi traggono spunto da diritti già iscritti nelle fonti di legge, dell’UE o di altra natura, ed enunciano con maggiori particolari i possibili modi di renderli operativi, in diversi settori.

 “Sono convinto che sarebbe meglio dare il via a questa iniziativa all’interno dell’area euro, consentendo ad altri Paesi membri di aderirvi se lo desiderano” – ha dichiarato il presidente Junker.

La Commissione Europea è impegnata a redigere un programma d’azione declinato in tre punti:

  1. valutare l’attuale esercizio dei diritti sociali e occupazionali degli Stati Membri;
  2. analizzare le nuove tendenze nei modelli del lavoro e della società, delle nuove tecnologie e delle condizioni sociali dei diversi paesi;
  3. raccogliere opinioni e osservazioni in merito al progetto per facilitare la proposta e il dibattito.

È possibile partecipare alla raccolta di opinioni sul sito ufficiale della Commissione Europea, rispondendo ad un questionario o inviando contributi inediti direttamente dal sito web Ec.europa.eu  

Photo credits:www.sheenayapchan.com

luglio 2007-luglio 2017:
10 anni di storia della nostra associazione

Dopo le vacanze estive sono in programma eventi o approfondimenti per festeggiare questo importante traguardo, alcuni riservati alle socie ed altri che avremo il piacere di condividere con tutte.

Per settembre segnaliamo la presentazione del libro di Silvia Tassarotti il giorno 27

Con l’occasione proponiamo per ogni anno di attività un buon motivo per iscriversi, ovvero 10 ottime ragioni per diventare socie ADBI

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida